La settimana dal 22 al 28 ottobre è, ovunque nel mondo, la International Open Access Week.

Per fare la nostra piccola parte in sostegno di questo importante tema il pomeriggio di lunedì 22 ottobre siamo stati ad Alessandria. Nella sede del Dipartimento di Scienze e Innovazione Tecnologica dell’Università del Piemonte Orientale ci ha accolto il gruppo di lavoro sull’Open Access.

Il gruppo di lavoro sull’Open Access fa parte del Sistema Bibliotecario di Ateneo e da diversi anni lavora per promuovere all’interno dell’ateneo il tema dell’OA. Si occupano soprattutto di fare in modo che docenti, ricercatori e dottorandi pubblichino i risultati del loro lavoro in modalità “aperta” e accessibile a tutti.

Wikipedia, copyright e copyleft

Durante la lezione del professor Portinale abbiamo parlato ad un gruppo abbastanza numeroso di studenti, bibliotecari e docenti. Il titolo dell’intervento era “Wikipedia e contenuti in rete, come riutilizzarli?”. Dopo una breve panoramica dei progetti Wikimedia, con focus particolare su Wikipedia, Wikisource e Commons abbiamo approfondito il tema del copyright, delle licenze copyleft e della Proposta di direttiva sul diritto d’autore nel mercato unico digitale.

Ci sono state parecchie domande sull’argomento e l’intervento è durato più del preventivato, al termine dell’incontro a tutti i partecipanti sono stati dati dei biscotti a forma di lucchetto aperto. Il lucchetto aperto è il simbolo dell’Open Access.

Segnalibri e biscotti…

Il Gruppo di lavoro sull’Open Access è molto attivo e affiatato, speriamo di fare altre cose con loro in futuro (e non solo perché i biscotti erano buonissimi!)

Il volantino delle iniziative del Sistema Bibliotecario di Ateneo di UPO

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: