Tra il 15 e il 22 giugno 2018 abbiamo svolto un progetto di Alternanza Scuola Lavoro che ha coinvolto 8 ragazzi di terza e quarta superiore provenienti dall’Istituto di Istruzione Superiore Statale Enrico Fermi di Arona e dall’Istituto Galileo Galilei di Borgomanero e Gozzano.

Cosa abbiamo fatto

Il progetto aveva il nome di “M’appare il Vergante” e lo scopo era quello di:

  • completare la mappatura di alcuni comuni del territorio e dei sentieri intercomunali su OpenStreetMap
  • scrivere o ampliare i contenuti delle voci relative ai comuni e le eventuali voci dedicate ai loro monumenti sull’enciclopedia libera Wikipedia
  • scrivere gli articoli sui comuni sulla guida turistica Wikivoyage
  • individuare e descrivere alcuni possibili itinerari turistici nel Vergante

In cinque giorni molto intensi e purtroppo caratterizzati da grande variabilità meteorologica (che ha un po’ influito sulle attività) siamo riusciti a:

  • completare la mappatura del comune di Pisano su OpenStreetMap e a portare ad buon punto quella di Colazza e Nebbiuno
  • rivedere, integrare e completare le voci sui tre comuni e scrivere una nuova voce dedicata all chiesa parrocchiale di Colazza.
  • creare una sommaria descrizione dei tre comuni sulla guida turistica Wikivoyage
  • individuare e descrivere, con tanto di tracciato gpx, un itinerario turistico tra i comuni di Colazza, Pisano e Nebbiuno con individuazione e descrizione dei “point of interest”, delle possibilità di ristoro e dei punti panoramici.
  • scattare diverse foto dei monumenti, tutte le cappelle votive di Pisano, la maggioranza di quelle di Colazza e alcune di Nebbiuno, le immagini sono state caricate su Wikimedia Commons e sono ora liberamente utilizzabili da chiunque e per qualsiasi scopo, anche di promozione del territorio.

Cosa hanno detto i ragazzi…

Dalle impressioni raccolte ai ragazzi sono piaciute molto le attività all’aria aperta, mappare, fare foto, percorrere l’itinerario per raccogliere dati per la descrizione. Un po’ meno le attività al chiuso, forse la scuola era finita da troppo poco tempo e la stanchezza non ha aiutato. Il maltempo ci ha un po’ “aiutato”, in due dei cinque giorni del progetti non si poteva fare altro che rimanere in biblioteca a scrivere…

Alcuni dei commenti dei partecipanti sul progetto di Alternanza Scuola Lavoro sono stati significativi:

  • “L’ho fatto volentieri perché si è fatto qualcosa per il territorio”
  • “Questa cosa all’inizio sembrava noiosissima invece poi è stata interessante e si è imparato molto”
  • “Al contrario di altre attività di Alternanza Scuola Lavoro qui abbiamo capito lo scopo, gli obiettivi, abbiamo visto i risultati e quello che abbiamo imparato possiamo continuarlo”
  • “E’ stato bello essere noi a creare qualcosa in rete e non usare sempre Internet passivamente”

In particolare quest’ultimo commento, condiviso da tutti i partecipanti, era esattamente uno degli obiettivi voluti, far comprendere agli adolescenti che esistono modi diversi di utilizzare il web che non esserne solo passivi fruitori!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: